Tremore Neurogeno Applicato

Home / Tremore Neurogeno Applicato
Il tremore neurogeno applicato è un approccio ideato per alleviare tensioni muscolari in maniera semplice e indolore. Questo tremore viene attivato da numerosi tipi di interventi fisici e permette di rilassare profondamente mente e corpo. Si tratta di un approccio al  adatto a tutti ed è particolarmente indicato per coloro che soffrono di stress, problemi del sonno, dolori articolari cronici, o che pratichino intensivamente gli sport, o che abbiano subito traumi di qualsiasi genere (guerre, violenze, incidenti, fratture, ecc.). Può essere integrato in tutte le altre tecniche rivolte al benessere della persona come lo yoga, l'osteopatia, la fisioterapia, la psicoterapia, il massaggio, ecc.

I nostri clienti riportano frequentemente: 

  • aumentato senso di benessere fisico, mentale e spirituale
  • rilasciamento di contratture e dolori muscolari cronici
  • maggiore flessibilità fisica (particolarmente nella zona pelvica e nella colonna vertebrale)
  • maggiore capacità di sopportazione

 

La risoluzione del trauma e dello stress: il corpo e le vibrazioni

La tensione fisica è una sensazione ben nota a tutti. Essa è spesso il prodotto di difficili esperienze a livello psicologico e/o fisico. E’ una attivazione su base fisiologica ed è connessa all’attivazione adrenalinica prodotta in risposta ad un qualsiasi evento stressante e corrisponde alle modalità di risposta di attacco/fuga ed evitamento. Una attivazione che avviene sia di fronte ad una minaccia reale che di fronte ad una minaccia temuta dal ripetersi di condizioni simili ad un evento traumatico precedente. Si produce l’attivazione di diversi distretti muscolari specifici che si estendono dalle gambe alla mandibola al fine di proteggere l'organismo. Successivamente ad un tale evento, i muscoli scaricano completamente la reazione biochimica attraverso un tremore muscolare, e la persona torna a uno stato normale di riposo e di recupero. Tuttavia, se la scarica viene interrotta, o qualora non avviene sufficientemente, possono instaurarsi nel tempo i comportamenti ed i sintomi tipici dei disordini da stress. Numerosi studi psicologici e sociologici dimostrano infatti che molti disturbi in precedenza diagnosticati come comportamenti iperattivi o disturbi depressivi possono essere considerati come manifestazioni adattative del sistema nervoso e muscolare ad un forte stress.

La vibrazione muscolare sembra essere il metodo più naturale che l’organismo utilizza per scaricare l'eccessiva eccitazione. Questi tremori sono comuni in tutti i paesi e le culture. Sono definiti come un’esperienza somatica primordiale, che si origina nei processi naturali del sistema di memoria procedurale del cervello. Sono una parte naturale del patrimonio genetico dell’organismo umano. Questa scarica dell’organismo ha un’origine fisiologica piuttosto che psicologica. I tremori sono generati dal sistema nervoso centrale e hanno una saggezza innata che li dirige e che ristabilisce e/o promuove il fisiologico processo di autoregolazione psicofisica. Se a questo tremore viene permesso di raggiungere il naturale completamento, dopo un trauma o quando si manifesta durante una sessione terapeutica, ciò provoca un profondo rilassamento nell’individuo che favorisce il ristabilirsi dello stato di omeostasi.

La vibrazione muscolare è un elemento comune a molti approcci corporei rivolti al benessere psicofisico: tutti trovano una origine comune nelle pratiche della medicina tradizionale cinese (tra cui Qi Kung e Tai Chi, a cui si sono ispirati i più recenti esercizi bioenergetici secondo Reich o Lowen, o il metodo TRE secondo Berceli). Insegnando ad auto-evocare il tremore muscolare mediante esercizi corporei che coinvolgono fondamentalmente i muscoli ileo-psoas, quindi la base della colonna vertebrale ed il bacino, si facilita il grounding, ossia alla nostra capacità di rilassamento e di radicamento a terra.

Corsi ed eventi

Torna al metodo

Esempi di tremore neurogeno